Beauty solutions per le emergenze last minute

Ciao Amiche!

Sono sicura che sarà capitato anche voi, ve ne stavate tranquille e rilassate su un divano, la tuta addosso, i capelli raccolti in una coda disordinata e una rivista in mano.. quando.. la fatidica frase “usciamo per una pizza? dai che chiamo per un tavolo!” vi  spiazza.

Cooooosa???!!! Adesso??!!

E allora cosa fare? Sorridete, soppesate le parole finché non vi esce un “cerrrto, dammi solo il tempo di sistemarmi per uscire”.

La corsa verso il bagno si fa frenetica, dovete fare ordine e stabilire delle priorità, in pochi minuti rendersi perfettamente presentabili e magari anche fighe si può fare 😉

Queste sono le mie beauty solutions in caso di emergenza tempo, sono collaudate e posso farci affidamento a occhi chiusi, o quasi!

Capelli

Quando i miei capelli sono poco freschi e hanno bisogna di essere ravvivati con un po’ di volume, non posso far altro che affidarmi allo shampoo secco. Benedetto sia lo shampoo secco!
In pochi secondi ribalta la situazione. Basta spruzzarne un po’ sulle radici (non troppo altrimenti ingrigisce e allora sembreremmo delle nonnine), massaggiare con le dita e poi spazzolare vigorosamente.
L’effetto è sbalorditivo, l’effetto “capello poco fresco” svanisce, ritorna il volume e posso lasciarli slegati senza timore di apparire sciupata.
Il mio preferito è di Klorane, la versione seboregolatrice all’ortica, ma esiste anche quello addolcente all’avena. Costa 12.90€(spesso in promozione a 9.90€), ha una buona durata e un gradevole profumo delicato.

klorane

In Inghilterra acquistavo lo shampoo secco della Batiste che ha una gamma veramente ampia e propone versioni profumate e colorate. Non l’ho mai visto in Italia, ma se qualcuna lo avesse addocchiato, si faccia avanti!

batiste

Make Up

Naturalmente la parte del leone per me la fa il make up, senza dubbio il più grande alleato per le sfide cronometrate.
Immancabile un fondotinta uniformante, di media coprenza. Quando sono di fretta preferisco affidarmi ad un compatto, anche se preferisco che sia cremoso o liquido.
Il mio ultimo must in fatto di compatto liquido è quello di Lancome, il Miracle Cushion. La spugnetta con cui applicarlo è comodissima per picchiettarlo, soprattutto insistendo sulle zone che hanno bisogno di una coprenza maggiore. Si stende facilmente e uniformemente, non c’è nemmeno bisogno di lavorarlo troppo sulla pelle, infatti si fonde perfettamente grazie a una texture leggera e impalpabile.

Lancom Cushion Miracle Foundation

Un compatto invece più cremoso e caratterizzato da una maggiore coerenza è quello di Chanel, il Vitalumière Aqua Compact. In questo caso utilizzo un pennello flat kabuki per stenderlo in modo uniforme e magari picchietto velocemente con le dita per farlo fondere con la pelle. Ottima durata e finish perfetto.

chanel_fondotinta_VitalumiereAquaCompact_570

Quando sono di fretta spesso tralascio il correttore, preferendo picchiettare un po’ di fondotinta in più.
Ma lo step a cui non rinuncio sono un velo di cipria, quasi sempre quella su cui ho imparato a fare affidamento nel corso degli anni, la MAC Mineralize Skinfinish Natural.
Lascia un velo impalpabile di colore, non fa strato e non da un risultato gessoso. Il suo punto di forza è proprio la naturalezza!
mac1

Infine, un po’ di blush per ridare un tocco di colore al viso. Per non sbagliare io do la preferenza a un colore neutro che sta un po’ bene con tutto, il Bruberry Light Glow Blush nel color Tangerine. La tessiture è ultra-fine e leggera, da un tocco di fresca luminosità senza essere troppo intenso. Il color biscotto è perfetto per il mio incarnato chiaro.

DSC03340

Poco prima di uscire faccio una passata con un balsamo labbra colorato, giusto per siglare il look. In genere preferisco un color lampone, proprio come l’ultimo uscito di Yves Rocher, un vero balsamo labbra al profumo di lampone e il velo di colore che lascia è carinissimo per la primavera.

01881_2

Abbigliamento

Ora non rimane altro che eliminare la tuta a favore di una mise semplice, un bel paio di jeans collaudati, una maglia e uno stivaletto che fa tanto “sono più chic di un paio di sneakers ma non sono così impegnativo come le décolleté”.
O almeno, questo sembrano suggerirmi i miei ankle boots. 🙂
Al limite, per ravvivare un po’ il look aggiungo degli accessori, una collana colorata, come le ultime viste da Accessorize che completano il tutto senza risultare troppo vistose.

Accessorize_collana-turchese accessorize-bijoux-collane-coll-primaveraestate2014_10

Ed ecco che..siamo pronte per uscire, borsetta sotto braccio e via..verso la serata!
E voi amiche come fate a far fronte alle emergenze last minute? Raccontatemi i vostri segreti e le beauty solutions che mettete in atto!

Baci Baci

Nadia

Advertisements

Beauty Workshop: Lesson 2 – Skincare

Ciao Amiche!

Il Beauty Workshop continua con la lezione 2 dedicata alla skincare. Dopo la detersione a cui ho dedicato la lezione 1 non si può che parlare della cura del viso e di cosa fare per mantenere la pelle bella, morbida ed idratata.

Una pelle ben idratata non tira e rimane splendente per tutto il giorno. Non sono solo l’elasticità, la morbidezza e l’aspetto levigato a dipendere dal giusto grado di idratazione, ma addirittura l’integrità della sua struttura e la corretta funzionalità.
La pelle è formata al 65% da acqua: se il suo contenuto diminuisce, la pelle diviene visibilmente più secca.

Quindi per mantenere l’idratazione possiamo agire su due fronti:
– Bevendo molta acqua, in questo modo aiutiamo la pelle a rimanere fresca e idratata dall’interno
– Applicando le creme idratanti che vengono in aiuto a catturare, trattenere e fissare l’acqua all’interno della pelle, agendo quindi all’esterno

La scelta di una buona crema idratante è uno dei gesti fondamentali che assicurano una belle pelle dall’aspetto sano, va scelta assecondando il proprio tipo di pelle:

  • PELLE NORMALE = crema leggera, che lasci confort e morbidezza
  • PELLE SECCA = trattamenti ricchi di sostanze lenitive e ceramidi
  • PELLE MISTA O GRASSA = crema fluida o emulsione opacizzante per ridurre l’aspetto lucido oppure una texture che levighi la grana della pelle e riduca le imperfezioni

Bisogna anche considerare che la propria routine deve adattarsi alle stagioni, per performare al meglio e rispondere agli eventi climatici.

  • Estate = creme dalla consistenza leggera + spray a base di acqua termale
  • Inverno = consistenze più ricche, per idratare a fondo

Negli idratanti, inoltre, sono contenuti tantissimi ingredienti, spesso così tanti da essere quasi impossibili da leggere! Ecco, la lista degli ingredienti si chiama INCI e questo elenco viene riportato in ordine decrescente, quindi gli ingredienti in cima sono presenti in quantità maggiori nel prodotto.

Nome in Latino = ingredienti di origine vegetale che non hanno subito procedimenti chimici
Nome in Inglese = sostanze che hanno subito intervento chimico

Tra le sostanze dannose più comunemente inserite nelle creme abbiamo:

SILICONI
composti a base di silicio che non si trova in natura.
Ideali per la fabbricazione di cosmetici: sono leggeri e non danno sensazione di untuosità (come i grassi vegetali)
idrorepellenti, aumentano la performance
MA
non penetrano nella pelle e quindi non la nutrono
spesso utilizzati in formulazioni scadenti
tollerabili in formulazioni fino al 2%, in percentuali maggiori (in alto nell’INCI) sono invece dannosi e producono sensazioni ingannevoli

PETROLATI
paraffina liquida e vaselina
sono idrocarburi derivati dal petrolio
alto potere filmante che da sensazione di levigatezza
rendono impermeabile la superficie della pelle
MA
formano un film occlusivo sulla pelle che non consente la normale traspirazione alterandone il delicato equilibrio

Personalmente non sono una persona che demonizza troppo queste sostanze, ma col tempo ho capito che la mia pelle preferisce prodotti più naturali e che non contengano questi ingredienti, o che almeno siano presenti in basse quantità.

Ho idealmente suddiviso i gesti da seguire dopo la detersione in step:


STEP 1 :  il TONICO
Un passo spesso sottovalutato che io invece non tralascio mai. Dopo la detenzione è imprescindibile applicare sulla pelle ancora umida un tonico che riporti l’idratazione a livelli ottimali. Seguo da anni il consiglio della beauty blogger Renèe Rouleau che afferma quanto sia importante non lasciare la pelle “nuda” per più di 60 secondi. In questo lasso di tempo la pelle infatti perde subito la sua idratazione, l’aria attrae immediatamente l’idratazione superficiale della pelle e la disperde subito.
Appena la pelle è stata detersa io applico con un dischetto di cotone un tonico idratante oppure lo spruzzo direttamente sul viso per un immediato gesto di freschezza.

Il tonico deve essere addolcente per la pelle, deve infatti contrastare il calcare contenuto nell’acqua e ripristinare il naturale ph della pelle.

I miei preferiti:

CAUDALIE – Lozione Tonica Idratante (14€)  caudalie.com
Arricchita con Vinolevure idratante, questa lozione completa la detersione e rivitalizza la pelle. Fresca, pulita
 e morbida, la pelle sarà pronta per giovare di ogni trattamento. Formula ad alta tolleranza, dermatologicamente e oftalmologicamente testata. Senza alcol. Ipoallergenico. 

145-lotion-tonique-product_1

LIZ EARLE – Instant Boost Skin Tonic (17.50€)  lizearle.com
Rinfresca, rivitalizza ed illumina la pelle. Delicato e senza alcol, contiene estratti di aloe vera (idratante), calendula (addolcente), e vitamina E naturale, ed è arricchito con una meravigliosa fragranza floreale.

instant-boost-skin-tonic-200ml-bottle-med


STEP 2 : il SIERO
Ora la pelle è detersa, tonificata e pronta per il prossimo passo, l’applicazione di un siero che aggiunto alla proprio routine può migliorare nettamente i risultati della propria skincare. E’ in pratica la parte trattante e curativa della nostra routine. Il siero è una crema leggera, di base acquosa e ad alta concentrazione di ingredienti attivi. Ha una micro-struttura molecolare per massimizzarne l’assorbimento. L’ideale è lasciare la pelle leggermente inumidita dal toner che potenzia gli effetti del siero sulla pelle, permette di penetrare più profondamente all’interno del derma e ne migliora i risultati.

Importantissimo: MAI APPLICARE IL SIERO DA SOLO, VA SEMPRE ASSOCIATO AD UN IDRATANTE

Bisogna applicare soltanto una piccola quantità di siero sul viso, è infatti sbagliato pensare che applicandone di più si amplifichino i benefici. La pelle del viso è come una spugna e può solamente assorbire una certa quantità di prodotto, l’extra rimarrebbe sprecato e inutilmente posato sulla pelle!
Il siero non va mai massaggiato, ma applicato a piccoli sfioramenti dal centro del viso verso l’esterno.

Ovviamente il siero deve essere adatto alla propria pelle e alla propria età:

  • Per pelle problematica: sieri con acido salicilico, beta-glucani, acido lattico
  • Per pelle secca: sieri con retinolo, peptidi, vitamina E & C, acido glicolico
  • Per pelle sensibile: sieri con estratti di the, alghe e sostanze marine

Importante: sempre evitare sieri contenenti Alcohol 40 o Alcohol Denaturato, sono ingredienti disidratanti!
Controllate l’inci del vostro prodotto per evitarli.

Il siero è entrato nella mia beauty routine da un sacco di tempo. Ne ho provati molti e ultimamente il miei preferito è questo:

CAUDALIE – Siero Illuminante Anti-Macchie (45€)
Questo siero latteo esalta la luminosità dell’incarnato, corregge le macchie e ne previene la comparsa. L’incarnato ritrova uniformità e luminosità. Formula oil-free. Non fotosensibilizzante, non comedogeno. Tutte le pelli. Da applicare mattina e sera, su viso, collo e decolleté, prima del trattamento quotidiano. Può anche essere usato sotto la crema solare per un’abbronzatura senza difetti.

041-vinoperfect-serum-eclat-anti-taches-ambiance_2_1

Al contempo esiste anche un altro tipo di prodotto che sta spopolando dappertutto, ne ho letto sul web, sui giornali, un po’ ovunque. Li ho provati anche io perché spinta da una curiosità insaziabile. Beh, cosa sono?
Sono tra le ultime frontiere dello skin care: i trattamenti per il viso in olio.

Gli oli per il viso sono le vere novità del momento. Sono leggerissimi e impalpabili, si stendono e si assorbono subito. Sono formule concentrate e ricche di sostanze nutrienti e idratanti. Per questo funzionano davvero bene.
Sono ricchi di sostanze antiossidanti come le vitamine C ed E, idratano la pelle in profondità e sono perfetti anche per la più sensibile.
La pelle possiede un film idrolipidico naturale che la protegge. Si tratta di un’emulsione composta principalmente da elementi lipidici e acqua, composizione che varia con il passare del tempo e a causa di fattori esterni come inquinamento, aria condizionata, freddo, raggi UV. Per questo è importante l’apporto che alcuni oli possono dare.
L’olio è molto ricco e rigenerante. Trasmette immediatamente una sensazione di comfort e ha un reale potere rigenerante per la pelle.

Perché preferirli alle creme? Perché le creme sono composte da acqua e oli, mentre i secondi sono puri, quindi in grado di penetrare anche più velocemente i vari strati della pelle. Inoltre sono lenitivi e particolarmente adatti anche alle pelli più sensibili.

I miei preferiti sono di Declèor, della linea Aromessence. Sono concentrati aromatici profumati e volatili, sono i principi attivi naturali più potenti al mondo, una mano santa per la pelle!
Gli Oli Essenziali hanno un alto potere penetrante dovuto alla loro affinità ai grassi cutanei e inoltre contengono un’elevata concentrazione delle proprietà specifiche delle piante dalle quali derivano, proprietà rilassanti, purificanti, tonificanti. Un’AROMESSENCE è composta soltanto da Oli Essenziali e Oli Vegetali, non vi è traccia invece di oli minerali, responsabili dell’ostruzione dei pori.

Io ne utilizzo due, li alterno a seconda delle esigenze della mia pelle:

AROMESSENCE Serum ROSE D’ORIENT, siero di trattamento consigliato per le pelli sensibili e reattive
m5690441_P3367_princ_la

AROMESSENCE Serum YLANG YLANG, siero di trattamento consigliato per le pelli miste

m3791741_P993009_princ_la


Siamo ora allo STEP 3 : il CONTORNO OCCHI
Passaggio fondamentale praticamente per tutte le donne del mondo, la crema contorno occhi.
La zona attorno agli occhi è in assoluto la più delicata del nostro viso, la pelle qui è molto sottile e c’è poco tessuto adiposo. Bisogna quindi prendersene cura con attenzione e costanza.
I capillari sanguigni scorrono in superficie e quando il flusso di sangue rallenta, causa la formazione di un alone bulastro o verdognolo sotto gli occhi, che diventa più evidente quando si è stanche e pallide.
Spesso si tratta di un fattore ereditario, ma per ridurre la formazione delle occhiaie è importante dormire bene e mangiare cibi freschi.
Esistono anche preparati che migliorano la circolazione capillare (gel a base di estratti di vite, escina, bioflavonoidi) e integratori a base di mirtilli e vitamina C. Ma il vero gesto per distendere i tratti del contorno occhi è quello di picchiettare un gel o una crema su tutto l’osso sotto l’occhio, mai troppo vicino alla rima ciliare inferiore, con un movimento che va dall’interno verso l’esterno.
Ancora non ho trovato il mio contorno occhi ideale, sto terminando questo:

VICHY – Idealia Occhi (21€)

file_8_59

Però quello che veramente mi piace da applicare sugli occhi sono i patch da applicare sul contorno occhi, sono defatiganti, illuminanti e sgonfiano istantaneamente gli occhi stanchi.
Ne esistono tantissimi, di ogni genere, ma quello che credo sia fondamentale è conservarli nel frigorifero, così che all’occasione siano belli freschi.

Due tipi vivono in pianta stabile nel mio frigo:

FaceD – 3-Luronics Instant Effect Depuffing Eye Mask (9.90€) in farmacia
Con i pads in hydrogel monouso a base di tè verde, ginko biloba e aloe, da applicare sul viso deterso, due volte alla settimana o quando la pelle ne ha più bisogno.

SEPHORA – Depuffing & Moisturizing Instant Hydrogel Eye Mask (4.90€)
Maschera all’acido ialuronico elimina occhiaie e borse sotto gli occhi. Da lasciare  applicata per soli 5 minuti

Senza titolo cb81feefc420281296c5f0c836cb809e

Sempre validi i rimedi della nonna 😉

Da usare direttamente sugli occhi possono essere utili le bustine di tè verde o nero, le fette di cetrioli o di patate da tenere in posa per almeno 10 minuti. Ripetere il trattamento per almeno una settimana.

Efficaci saranno anche gli impacchi di camomilla o malva, così come anche il passarvi un cubetto di ghiaccio (meglio se di The Verde). Il freddo sul contorno occhi agisce come un vasocostrittore occludendo i vasi capillari. Quest’ultimo trattamento contro le occhiaie funzionerebbe al meglio se il freddo venisse alternato al caldo più volte.


STEP 4 : CREMA GIORNO
Adesso che il nostro contorno occhi è bello riposato e luminoso, non ci resta che applicare sul resto del viso una buona CREMA o FLUIDO GIORNO.
L’obiettivo di qualsiasi crema dev’essere quello di mantenere il buono stato fisiologico della pelle: bisogna iniziare prestissimo ad utilizzarle perché chiunque di noi è sottoposto a dei fattori ambientali esterni che possono essere prima di tutto il sole, ma anche il freddo, lo smog, che disturbano in qualche modo lo stato della pelle.
Una crema deve contenere una serie di principi attivi che devono essere innanzitutto idratanti. L’idratazione può riguardare non solo lo stato superficiale della pelle, ma anche gli strati più profondi: infatti molto spesso si aggiungono a delle creme più semplici delle molecole, quali ad esempio l’acido ialuronico per la sua capacità di veicolare l’acqua in profondità.

Per una pelle normale basta un’idratazione più semplice. Nella crema di solito ci sono come molecole di base molecole idratanti semplici, e poi ci possono essere  delle sostanze che vengono dette ‘funzionali’, ossia delle molecole che hanno un obiettivo: in quel caso ovviamente la scelta sarà in base all’età e quindi magari nella crema ci saranno delle molecole che stimolano l’elasticità della pelle, il tono; oppure per pelli più grasse è importante andare a guardare anche la composizione della crema nella sua percentuale in acqua o in olii.
Quindi ovviamente una pelle più grassa necessita di una crema più leggera, per cui si devono scegliere creme più ‘acquose’.

Come stendere la crema. E quanta.
Non esagerate con la quantità, ne basta meno di una noce. Applicate dal basso verso l’alto, massaggiando circolarmente. Ricordatevi di massaggiarla anche sul collo, sempre con movimenti circolari, che dal basso si estendono verso l’alto.

Le mie attuali creme giorno:

CAUDALIE – Vinoperfect Fluido Pelle Perfetta SPF 15 (27€)
Correttore e perfezionante, questo fluido idratante risveglia la luminosità dell’incarnato in un istante. Giorno dopo giorno la pelle è trasformata: le macchie si attenuano, la grana della pelle si affina e l’incarnato è unificato e luminoso.

124-base-fr-vinoperfect-fluide-jour-peau-parfaite_1

DECLEOR – Harmonie Calm (fluido per estate, crema per inverno) e il Fluido Anti-Brillance Oxygenant (30€ circa)
Li alterno secondo le esigenze della pelle, entrambi sono fantastici.
– Il primo lenisce e dona sollievo dalle sensazioni di disagio e dagli arrossamenti, agendo all’origine della fragilità della cute. Idrata e protegge dalle aggressioni rafforzando la barriera protettiva.
– Il secondo opacizza e idrata per tutto il giorno, mentre agisce sulle zone lucide e riduce il sebo in eccesso. Minimizza i pori e leviga il microrilievo cutaneo, favorendo l’ossigenazione della pelle per ravvivare la luminosità dell’incarnato.

decleor_harmonie_calm_delicate_milky_cream_fluid_Decleor_Aroma_Purete_Shine_Control_Oxygenating_Fluid_50ml_Tube_1379575263


STEP 4 bis : LA CREMA NOTTE
Come non pensare allora a un’adeguata beauty routine notturna? E’ il naturale contrappunto della crema giorno, la Crema Notte.
Non si dice forse che “Il sonno vi fa belle”? Eh sì, perché mentre riposate la pelle aiutata da trattamenti ad hoc lavora per voi! Ecco perché struccarsi, detergere e applicare una crema notte è uno dei regali più utili che ci possiamo fare, soprattutto in vista del futuro e dell’invecchiamento cutaneo. Ecco i segreti per beauty routine by night.

Cosa succede di notte? La pelle si rigenera, andando a riparare i danni causati durante il giorno da smog e raggi UV, combatte il fenomeno dell’ossidazione e i radicali liberi. Soprattutto tra le 23 e le 4 del mattino, aumenta la produzione di collagene, proteina responsabile della tonicità ed elasticità dell’epidermide.

Come agiscono i prodotti? Mentre dormiamo i prodotti formulati ad hoc per la notte vanno a potenziare o in certi casi a sostituire gli effetti di rigenerazione della pelle, seguendo il suo ritmo circadiano. Le creme e i sieri per la notte hanno solitamente una texture molto ricca e non contengono un fattore di protezione solare. Sono a base di antiossidanti e sono molto idratanti, per riandare a riequilibrare le risorse d’acqua dell’epidermide.

Tra l’altro, lo sapevate che…Dormire in posizione orizzontale stimola l’eliminazione dei liquidi in eccesso? E che dormire con la testa leggermente sollevata aiuta a far defluire i ristagni liquidi che causano le occhiaie?
Noooo?? Ora lo sapete 😉

I miei trattamenti notte preferiti:

DECLEOR – Baume de Nuit Aroma Night Purifiant Ylang Ylang (40€)
Trattamento notte indicato nel riattivare il processo di riparazione e rigenerazione.
Decleor ha appositamente formulato i Baume de Nuit Aroma Night, in base alle esigenze specifiche del tipo di pelle. Puri e naturali al 100% e senza conservanti, questi balsami offrono una consistenza ricca e vellutata. Per un risveglio in bellezza.

decleor__aroma_night__ylang_ylang_purifying_night_balm-tsbvivwwsa_1n

Olii Notturni preferiti:
CAUDALIE – Olio da Notte Detossificante (30€)
Questo olio secco aiuta la rigenerazione notturna delle pelli stressate. La pelle e disintossicata, l’incarnato è fresco. 6 gocce la sera, da solo o prima della crema.

KIEHL’S – Midnight Recovery Concentrate (60€)
Questo elisir botanico agisce durante la notte reidratando la pelle e facendola apparire visibilmente rigenerata al mattino. E’ Arricchito con ingredienti estratti da piante coltivate in modo naturale. 

ambiance_huile_de_nuit_1802_l


Siamo ora all’ultimo step..

STEP 5 : lo Scrub e le Maschere
Questo step è dedicato alla manutenzione straordinaria della pelle, quel passo da portare avanti 1-2 volte a settimana, a secondo delle esigenze.

Lo SCRUB
Non è solo una formulazione dedicata al corpo: lo scrub è un ottimo alleato anche per una pelle del viso perfetta. Purifica a fondo, minimizza i pori dilatati e restituisce un colorito roseo e sano. Un rituale da concedersi una volta a settimana, lasciando in posa per qualche minuto, per poi risciacquare il prodotto.

Idea fai da te
Un’idea veloce per regalarvi guance rosee e una pelle luminosa: mescola un cucchiaino di miele liquido a uno di zucchero. Amalgama il tutto e applicalo sul viso con delicati movimenti rotatori.
Sciacquate con acqua tiepida e applicate l’idratante abituale.

Lierac – Gommage ai fiori bianchi (25€)
Un gommage ai tre fiori bianchi, gardenia, camelia e gelsomino, che assicura un’idratazione 24 ore e una pelle vellutata. La texure gel-olio esfolia, leviga e tonifica la pelle, grazie a una concentrazione di cristalli di zucchero, scaglie di vaniglia e noccioli di pesca. Per un’azione delicata, si applica sulla pelle umida. Per un gommage più tonico, si applica sulla pelle asciutta.

Senza titolo

La MASCHERA
Non volete procedere con lo scrub?
Regalatevi 15 minuti di maschera, che contengono microgranuli a effetto detergente e sostanze attive. Le maschere per il peeling del viso sono le più delicate.

CAUDALIE – Maschera Peeling Enzimatico (24€)

101-base-fr-vinoperfect-masque-peeling-enzymatique

Le Maschere Fresche di Lush – Quelle fatte con la frutta vera e da tenere in frigorifero (10€)

Da Lush creano le maschere fresche che sfruttano i poteri naturali della frutta e della verdura fresca, dello yogurt, degli infusi di fiori, degli oli essenziali e delle delicate argille. Buonissime, ma non si mangiano! 😛
Io adoro la maschera Sottobosco – Dolce, fresca e lenitiva, piena di veri mirtilli vitaminici, perfetta per calmare, rinfrescare e purificare il viso.
E che dire de la Settimo Cielo – maschera anticrisi: decongestiona e riequilibra la cute offesa grazie a potenti erbe officinali, la nutre con miele e ortaggi freschi mentre la polvere di mandorle esfolia via la brutta cera e il succo porta luce a volontà.

Senza titolo settimocielo-360x360

E che dire delle Maschere in Tessuto? Sono quelle maschere in cotone o a base di una sostanza gelatinosa, imbevute di sostanze idratanti ed energizzanti, sono una goduria da mettere sul viso. L’ideale per staccare, prendere del tempo per sé stesse e rilassarsi. Le si applica seguendo i contorni del viso e le aperture pre-formate della maschera. Le si può lasciare in posa anche molto di più di quanto indichino le istruzioni, 5-10 minuti sembrano uno spreco, il massimo è lasciarle agire per un’ora o più, fino a che tutti i principi attivi si saranno trasferiti sul nostro viso.

Sephora ha creato un’intera linea di maschere in tessuto, dedicate ad ogni specifica esigenza che la nostra pelle potrebbe avere. Costano soltanto 3.90€ per cui ne possiamo provarne di ogni tipo:

  • GINSENG – tonificante e rivitalizzante
  • LOTO – idratante e rilassante
  • MELOGRANO – defaticante e energizzante
  • MIELE – nutriente e lenitiva
  • PERLA – uniformante e illuminante
  • ROSA – ultra-idratante e illuminante
  • THE VERDE – opacizzante e anti-imperfezioni

Senza titolo Senza titolo2 m8860505_P1863044_1_heroAdoro infine una tipologia particolare di maschere: le Maschere all’Ossigeno.
L’ossigeno ha un effetto superpositivo sul viso, illumina immediatamente l’incarnato, favorisce la circolazione nei tessuti e il turnover cellulare.

Il mio MUST : Detergente & Maschera quotidiana Detossinante Skin Glacé (in Rinascente)
E’ un prodotto a doppia azione che deterge a fondo e purifica la pelle detossinandola ed idratandola. E’ il primo e unico detergente con maschera a doppia azione che consente la formazione spontanea di schiuma. L’ossigeno viene trasportato sotto la superficie della pelle formando, al di sopra, una maschera ad azione veloce. Si basa su un complesso esclusivo a base di Crusca di Riso biologica e proteina di Soia Idrolizzata.

Benefici
– Deterge a fondo ed aiuta a migliorare l’aspetto e il tono della pelle
– E’ efficace nella pulizia dei pori, asporta il sebo in eccesso e le impurità senza privare la pelle della sua naturale idratazione
– Lascia la pelle visibilmente morbida e liscia
– Lenisce il rossore e le irritazioni

Senza titolo

Ecco qui terminata la mia overview sulla skincare e sulla routine di idratazione.
Ne potremmo parlare per giorni e giorni ma magari sverreste davanti al computer, per cui.. c’est tout!

Baci Baci

Nadia

Regalo di Compleanno Sephora: YSL Volume Effet Faux Cils

Ciao Amiche!

Non adorate anche voi quando il vostro compleanno si trasforma nell’occasione perfetta per ricevere regalini dai vostri negozi preferiti?!?
Finalmente arrivata la cartolina del regalo di compleanno da parte di Sephora mi sono fiondata in negozio per ritirare il regalino che potevo scegliere tra le disponibilità del negozio per un massimo del valore di 30 euro (offerta riservata ai possessori della carta Sephora Gold).
IMG_3052

Mi sono guardata in giro per un po’ quando ho adocchiato il nuovo mascara di Yves Saint Laurent, il Volume Effet Faux Cils (30€).
E’ la nuova edizione dell’iconico mascara faux cils, la nuova formula lunga tenuta promette ancora più volume e una tenuta perfetta tutto il giorno.

ysl-mascara-volume-effet-faux-cils

Dal sito:

Il «COMPLEXE TRIPLE FILMS» Originario continua a vestire le ciglia con un effetto volumizzante, incurvante e fissante. 
– FILM AVVOLGENTE: per un volume ottimale grazie ad un polimero di cellulosa associato a particelle di nylon. Avvolge uniformemente le ciglia, dalla radice alla punta, e conferisce al mascara un eccezionale potere coprente. 
– FILM CONDIZIONANTE: per un effetto allungante grazie ad un polimero estremamente flessibile ed estensibile . Modella le ciglia e le rende più elastiche perché seguano il movimento della brosse.
– FILM FISSATORE: per fissare i pigmenti di colore grazie ad un polimero di vinile elastico associato a delle cere che forma un velo invisibile sulla superficie delle ciglia.

UNA NUOVA FORMULA CON PERFORMANCE ECCEZIONALI 
La formula originaria di mascara Volume Effet Faux Cils è arricchita con 5 attivi: 
La pro-vitamina B5, nota per la sua azione ristrutturante sulle fibre di cheratina, conferisce alle ciglia elasticità e flessibilità.

4 oli – l’olio d’argan, l’olio di cartamo, l’olio di mandorla dolce e l’olio di ricino – noti per loro proprietà nutrienti e rivitalizzanti. 

UNA BROSSE UNICA 

La brosse del MASCARA VOLUME EFFET FAUX CILS è stata sviluppata in esclusiva da YSL Beauté.
Vero e proprio accessorio iconico, studiata per rendere estremamente semplice l’applicazione, è costituita da un’alternanza di fibre di nylon che permettono di ottenere ciglia sensuali, intense e definite.

UN PROFUMO LEGGENDARIO 

Un’icona dal profumo delicato ma riconoscibile.
Femminile all’estremo, la formula di MASCARA VOLUME EFFET FAUX CILS si distingue per un mix di note di testa di mandarino, ribes e basilico, sottolineate da accordi di gelsomino e foglie di violetta e sostenute dal carattere boisé del sandalo e dalla dolcezza riconfortante della vaniglia. Una fragranza opulenta che interpreta in note olfattive l’idea di volume estremo al cuore di questo mascara.

Insomma, sembra quasi un prodotto della NASA!!!

A me piace molto, quando voglio lasciare il trucco occhi leggero per dare risalto alle labbra, so che una passata di mascara YSL rende il mio sguardo più aperto e interessante. Mentre quando ho uno smoky intenso questo mascara regala delle belle ciglione voluminose, quasi non c’è bisogno di aggiungere ciglia finte per far risaltare alla grande lo sguardo.
Super promosso per me!

Ho anche approfittato del giretto da Sephora per prendere un nuovo primer occhi e stavolta la mia scelta è ricaduta su Nars, con la Base per Ombretto Tenuta Perfetta (Smudge Proof Eyeshadow Base) 26.50€

Devo ancora testarlo per bene ma per ora mi piace molto la consistenza bianca-trasparente e l’applicatore simile a quello dei gloss labbra.

IMG_3050 Avete provato anche voi il nuovo mascara YSL o il primer Nars?

Baci baci

Nadia

Beauty Workshop: Lesson 1 – detersione del viso

Ciao Amiche!

Il Beauty Workshop si apre con la Lesson 1 dedicata alla detersione del viso, argomento spesso sottovalutato e dato così per scontato che magari non ci si sofferma veramente a pensare quanto sia importante una buona routine di detersione.

Dopotutto siamo grandi, avremo già imparato come ci si lava il viso no?!
“Io lavo il viso solo con l’acqua” – “Io lavo la faccia solo la sera” – “Io non applico nessun prodotto sulla mia pelle per non soffocarla”
ahi ahi ahi   queste le ho sentite veramente!

Partiamo quindi dalle basi:

Una corretta pulizia quotidiana è la base di qualsiasi trattamento di bellezza. Va compiuta mattina e sera per rimuovere lo sporco dalla superficie della pelle.
Lo “sporco” proviene dall’ambiente e si deposita sul film idrolipidico ma in parte è costituito dai residui cellulari (sudore e sebo).

La pulizia non solo elimina le tracce di make up ma anche le cellule morte e l’inquinamento e permette alla pelle di respirare.

Una Pelle pulita ha meno pori dilatati, ha una grana migliore e assorbe meglio i principi attivi delle creme

STEP 1: STRUCCARSI

Struccarsi correttamente a fine giornata è un gesto indispensabile per la salute della nostra pelle del viso, dopotutto è uno dei punti più delicati del nostro corpo!
Spesso sottovalutiamo l’importanza di struccarsi bene ma in realtà è un gesto che dobbiamo abituarci ad eseguire tutti i giorni prima di andare a dormire. I residui di trucco possono davvero rovinare la pelle del viso e aumentarne le imperfezioni e dunque è bene imparare come struccarsi correttamente.

  • Il miglior metodo per struccare gli occhi è quello che prevede l’utilizzo di dischetti di cotone imbevuti di struccante bifasico (costituito da una parte olio e una parte acquosa da mescolarsi shakerando bene la bottiglietta)
  • Si appoggiano i dischetti sugli occhi e li si lascia in posa per un minuto, in questo modo anche il trucco waterproof dei mascara si scioglie con delicatezza
  • Mai sfregare gli occhi, danneggia le ciglia che sono molto delicate e accelera la comparsa delle rughette e delle zampe di gallina, meglio usare un movimento più gentile e delicato!
  • Prestare attenzione alla rima ciliare inferiore dove si depositano tracce di mascara e matita, per rimuovere completamente questi residui si può utilizzare un cotton fioc imbevuto di struccante.

Il mio struccante bifasico preferito è quello di Yves Rocher all’acqua di Fiordaliso Struccante Rapido (www.yves-rocher.it) – 125ml 5€

struccante-bifasico-allacqua-di-fiordaliso-bio-yves-rocher

Per struccare tutto il viso credo siano comodissimi e molto facili da usare gli Olii o i Balsami Solidi. Ce ne sono di tutti i tipi sul mercato, comprese le alternative bio super naturali (olio di cocco sto pensando a te!).

  • Partiamo sfatando il mito che l’olio struccante possa lasciare residui sulla pelle e una sensazione di untuosità persistente. L’olio ATTIRA l’olio presente nella nostra pelle, aiutando a riequilibrarla! Per assurdo quindi questi struccanti funzionano meglio sulle pelli grasse che su quelle secche. Gli olii di nuova generazione sono perfetti per sciogliere qualunque tipo di make up (anche waterproof) in modo delicato.
  • Si applica una piccola quantità di olio sul palmo della mano e si inizia a massaggiare sulla pelle del viso insistendo per almeno un paio di minuti. Si può usare tranquillamente anche sugli occhi ed è davvero in grado di sciogliere qualunque mascara (sempre meglio non sfregare troppo gli occhi!!)
  • Emulsionando con un po’ d’acqua, l’olio si trasforma in una morbida crema facile da rimuovere risciacquando bene il viso

Il mio olio struccante preferito di tutti i tempi era quello di Shu Uemura, nella versione rosa Porefinist Anti-Shine Fresh Cleansing Oil. Purtroppo il corner Shu Uemura all’interno della Rinascente di Milano è stato chiuso un po’ di tempo fa e il marchio non viene più distribuito in Italia. Ho cercato dappertutto ma sembra che l’unica soluzione sia quella di andare all’estero per acquistarlo. Appena possibile andrò a farne rifornimento. Una confezione da 450ml costa ben 67$ o 60£, mentre la versione da 150ml viene 31$ o 30£. Potrebbero sembrare super cari, ma in verità una confezione dura davvero a lungo e il prezzo viene ammortizzato nel tempo – o almeno, questa è la mia spiegazione mentale di fronte agli sperperi! 😉

Dovendo farmi una ragione della mancanza del mio prodotto preferito mi sono buttata su un’alternativa: l’Huile Micellaire di Declèor.
E’ molto leggero e delicato, perfetto per rimuovere tutto il make up viso in pochi gesti.
Questo lo compro online a 18€ circa, un ottimo prezzo per i suoi 150ml.Huile-Micellaire-Decleor_reference2
In alternativa all’olio, adoro anche i Balsami Solidi. Hanno tutte le buone proprietà degli olii unite a una base emolliente che aiuta la pelle a mantenere la sua idratazione.

  • Si scalda una piccola noce di prodotto tra le mani e lo si applica sul viso con movimenti circolari per far sciogliere il prodotto e sciogliere il make up, si emulsiona con un po’ di acqua e si rimuove, preferibilmente con un cleansing cloth (piccolo panno in mussola o microfibra)

Ho due alternative da segnalare ed entrambe mi piacciono da matti:

Eve Lom (www.evelom.com) 100ml 55£ – uno dei balsami solidi più famosi al mondo, prodotto iconico il cui claim coniato da Vogue recita “Probably the best cleanser in the world”

10363611-1322475164-840098

Liz Earle (www.lizearle.com) 100ml 15.50£ – balsamo ricco di ingredienti attivi come l’olio essenziale di eucalipto purificante, rosmarino tonificante, estratti di camomilla calmante e burro di cacao nutriente. Di tanto in tanto il sito internet inglese promuove edizioni limitate con profumazioni diverse dal solito (Lavanda&Rosa, Patchouli&Pompelmo Rosa, Camomilla&Fiori di Arancio, Menta&Arancio).

000147598Entrambi vengono venduti con un piccolo panno in mussola, molto morbido e delicato sulla pelle. Si utilizza bagnato e con piccoli movimenti circolari rimuove tutto il prodotto dal viso asportando make up e impurità in un solo gesto. La pelle del viso dopo la detersione rimane morbida e più compatta alla vista.

STEP 2: DETERGERE

Dopo aver completamente struccato il viso, il mio mantra è di eseguire un ulteriore passaggio, una doppia detersione per una pulizia davvero efficace.
Penso infatti che il primo step sia una rimozione di quanto rimasto sul viso dopo la giornata, ma se voglio una bella pelle detersa e libera di respirare allora devo per forza passare un buon detergente che pulisca in profondità. Solo così riesco ad avere una sensazione di pelle nuova!

Elimino tutti i residui lasciati da olii o balsami con un detergente schiumogeno, il mio attuale preferito è di Declèor, l’Aroma Cleanse – Gel Detergente Purificante per pelli miste 200ml 17€ circa.

decleor-gel-opacizzante

E per rimuovere il detergente i pannetti in mussola sono comodissimi, ma ancora di più il pannetto di Assiamedica (www.assiamedica.com).
La sua particolarità sta tutta nella composizione. E’ infatti un panno per il micropeeling formato da polimeri, la cui struttura consente di asportare come potenti magneti le cellule morte e le impurità che insidiano la salute della pelle. Rispetto al normale tessuto in microfibra questi panni puliscono i porti in profondità assottigliandoli e facendo in modo che la pelle sia più liscia e luminosa. Assiamedica non produce soltanto il pannetto ma una moltitudine di prodotti pensati per la pulizia personale, della casa e anche degli animali!

assiamedica-pocket-panno-micropeelingSe poi vogliamo andare sul tecnologico, come non menzionare il famosissimo, imperdibilissimo, avanzatissimo… Clarisonic!
Credo che ormai lo conoscano quasi tutte, è il cleansing device per eccellenza. Arrivato in Italia attraverso la rete di distribuzione di Sephora, il Clarisonic ha conosciuto un’età d’oro anche qui da noi.
Lontani i tempi in cui dovevo pregare chi viaggiava negli Stati Uniti di visitare Sephora e comprarmi il tanto agognato aggeggino (tant’è che poi ce l’ho fatta e un improbabile capo lo acquistò per me a New York sfidando ogni previsione di riuscita.. ehehe).
Ora lo si può acquistare comodamente in un negozio Sephora, al corner Rinascente o anche online.

Cos’è il Clarisonic in poche parole e come si utilizza?

  • E’ una spazzola con testina rotante che oscillando ad altissima frequenza permette di eseguire una pulizia profonda, efficace 6 volte più del normale trattamento di pulizia.
  • Si utilizza bagnando la testina con acqua, applicando il detergente sul viso ed eseguendo movimenti circolari (delicati) su tutto il volto.
  • Il modello MIA 2 ha preimpostato un timer che prevede 10 sec. per ogni guancia, 10 sec. sul naso, 10 sec. sulla fronte e 10 sec. sul mento.
    Impossibile sbagliare!

mia2Concluso anche il secondo step, posso finalmente dirmi soddisfatta. La pulizia del viso è conclusa e allora passo alla fase dello skincare..

Sarà la lezione n°2 del workshop, non anticipo niente!!

Alla prossima 😉

Baci baci

Nadia

Haul Maybelline

Ciao Amiche!

Stamattina passavo dalla Stazione di Milano Porta Garibaldi dove da qualche tempo a questa parte si trova un corner di Maybelline piuttosto carino e ricco di prodotti. Beh, ho notato con la coda dell’occhio un cartello “Tutto al 50% causa chiusura dello store a fine mese” e non ho potuto trattenermi dall’entrare!

Tutti i prodotti a marchio Maybelline erano in sconto, compresi i celebratissimi Baby Lips, i balsami labbra colorati e profumati, golosissimi!
I Baby Lips si caratterizzano per una formulazion molto idratante, sono arricchiti con vitamine, burro di karitè e centella asiatica e lasciano le labbra veramente morbide anche dopo ore dall’applicazione.
Ho notato sullo scaffale una nuova linea, la Dr. Rescue, a cui si è aggiunto il mentolo per un effetto rinfrescante sulle labbra. Ne ho subito comprati due: Coral Crave e Smoothing Sorbet. Entrambi pagati 1.95€.

IMG_3036

Coral Crave è un color corallo, lascia poco colore sulle mie labbra molto pigmentate però quel tocco lucido e leggermente colorato mi piace molto per il giorno.
Smooting Sorbet è invece un fucsia bello intenso, è un colore dal carattere affermato, un bel lampone per le mie labbra. Lo trovo molto bello e perfetto per la primavera.

Infine, ho anche acquistato il Brow Drama (4.45€) il mascara per sopracciglia, nel colore Medium Brown. Avevo già provato un mascara per sopracciglia, ma era di Bobbi Brown, comprato a Londra e irreperibile in Italia purtroppo. Credo che questo prodotto sia comodissimo per dare una veloce sistemata alle sopracciglia la mattina quando ho poco tempo per fare un trucco completo. Nonostante la fretta della mattina presto, una passata con lo scovolino del mascara aiuta a riordinare i peletti delle sopracciglia che sembrano anche più piene grazie a un tocco di colore.

IMG_3038

Lo scovolino è arrotondato e cicciotto nella parte finale, mi sembra l’ideale per la parte iniziale delle sopracciglia, magari un po’ meno per l’ultima parte dove si restringono. Lo metterò alla prova da domani mattina per testarlo.

Amiche, se anche voi volete approfittare dello sconto Maybelline correte in Porta Garibaldi, mancano pochi giorni alla chiusura!

Baci Baci

Nadia

SERI – I bozzoli di seta per il viso

Ciao Amiche!

Voglio condividere con voi una recentissima scoperta fatta in farmacia: i bozzoli di seta da utilizzare sul viso.
Prima di vederli in farmacia non ne avevo mai sentito parlare, anzi sono rimasta un po’ sorpresa del fatto che non siano mai stati nel mio radar prima di adesso!
Attirata dallo stand in farmacia e dall’opuscolo sistemato accanto all’espositore ho voluto azzardare l’acquisto senza essermi prima documentata (non mi capita quasi mai!) e posso dire di esserne veramente contenta!

Il prodotto si chiama esattamente Seri – seta sul tuo viso (11€) e contiene 6 bozzoli di seta pura per il trattamento di pulizia profonda e delicata della pelle.

IMG_2979

All’interno i bozzoli appaiono così, tagliati sulla parte bassa per poter facilitare l’inserimento dell’indice.

IMG_2980

E’ un trattamento del tutto naturale per la pelle e aiuta a combattere punti neri e imperfezioni del viso, a eliminare gli eccessi di sebo grazie alle proprietà purificanti dei bozzoli. Inoltre i bozzoli applicati sul viso rilasciano tutte le proprietà benefiche della sericina, la proteina della seta famosa per essere altamente idratante e ammorbidente.

Estraente semplici da utilizzare, il sito http://www.seriskincare.it riporta con immagini il loro utilizzo:

Immergere il bozzolo di Seri in una tazzina con acqua calda di rubinetto da due a cinque minuti per ammorbidirlo.Calzare il Bozzolo Seri sull’indice e iniziare a massaggiare il viso, insistendo nei punti in cui la pelle è più grassa e presenta inestetismi (punti neri, eruzioni cutanee e piccoli peli incarniti).

Lasciare asciugare naturalmente il viso.

Lavare il Bozzolo Seri con acqua corrente e una piccola quantità di sapone neutro; lasciare ad asciugare in modo naturale.

Io aspetto di aver struccato e deterso il viso, poi riempio un bicchiere di acqua calda, ci immergo un bozzolo per un paio di minuti, lo applico poi sull’indice e inizio a massaggiare il viso in piccoli circoli.Continuo per qualche minuto, rimetto il bozzolo nell’acqua per poi riapplicarlo e lasciare sul viso tutta la dolcezza della seta. il viso asciuga all’aria in pochissimo tempo, solo una volta bello asciutto uso la mia crema idratante (Decléor Armonie Calm).
Il viso appare subito morbido al tatto e già più luminoso.
Il primo bozzolo l’ho utilizzato per 4 volte, due sere consecutive e poi ogni due giorni. Dopo questi utilizzi l’ho buttato perché sentivo che non era più morbido come prima e nonostante l’avessi lavato per bene con un detergente neutro iniziavo a vederlo ingrigito.

A me questo metodo di pulizia è piaciuto tantissimo, ne sono entusiasta e credo che abbia davvero dato una svolta al mio viso che in questo ultimo periodo vedevo maluccio, la pelle era spenta e con zone arrossate. Invece ora mi vedo più fresca e luminosa, davvero un gran bel vedere! 😉

Assolutamente da provare!

Baci Baci

Nadia

Haul Sephora

Ciao Amiche!

Complice uno sconto del 20% arrivato via email, questa settimana ho fatto un ordine Sephora direttamente dal loro shop online. Il servizio è veloce e comodissimo, soprattutto perché le disponibilità dei prodotti sono altissime e si possono trovare le colorazioni più gettonate e richieste oppure quelle che in store non vengono nemmeno riassortite perché pochissimo richieste (parlo di te, colore 0.5 del fondotinta Urban Decay!).

In questo modo sono riuscita a selezionare quello che volevo e in pochi clic a fare l’ordine approfittando dello sconto e delle spese di spedizione gratuite.

Questo il mio bottino:

IMG_3014

Ho scelto di farmi spedire il tutto con la confezione regalo (che è gratuita per tutti gli ordini), una scatola davvero solida e ben fatta che si può riutilizzare facilmente.
Il corriere ha consegnato il mio pacchetto in 4 giorni e tutto è arrivato in condizioni perfette, ben imballato e avvolto in carta velina. Sephora ha anche incluso dei campioncini che mi ha lasciato scegliere dal sito, nulla di troppo interessante da questo punto di vista, la scelta era un po’ limitata (troooppi profumi, non amo i campioncini di profumo ma preferisco sempre creme o prodotti make up), magari ampliare un pochino la scelta sarebbe consigliabile..

Tornando ai prodotti ordinati, qui la foto li mostra in tutto il loro splendore:

IMG_3015

Ci sono la palettina Naked Flush di Urban Decay (33€)nella colorazione Streak. Contiene un bronzer abbastanza chiaro, per niente aranciato e dal finish satinato. Perfetto per fare un po’ di contouring e dare un po’ di colore al viso. Accanto c’è una striscia di illuminante rosato, molto delicato e non troppo sbrilluccicoso. Certo, sempre meglio un velo sugli zigomi per non sembrare una palla da discoteca! Il blush accanto, infine, è un corallo rosato molto bello per la stagione Primaverile. Lascia un effetto bon mine molto bello e un colorito sano perfetto per dare vitalità all’incarnato.

Dietro si intravede il fondotinta Naked Skin di  Urban Decay (35€) nella tonalità 0.5, in assoluto la più chiara disponibile, sottotono rosato. Questo fondotinta prevede infatti colorazioni con sottotono giallo indicate con il numero tondo, mentre quelle a sottotono rosato finiscono in .5 come quella scelta da me. Questo fondo è veramente molto leggero sulla pelle e come suggerisce il nome completo Naked Skin Weightless Ultra Definition Liquid Makeup, è definisce senza appesantire la pelle donando un finish davvero impalpabile.

Infine, ho voluto provare il tanto decantato Lancome Miracle Cushion (42€) nel colore più chiaro creato, lo 01 Pure Porceilane. L’ho provato oggi per la prima volta e per ora è amore a prima vista!
Il cuscinetto impregnato di fondotinta permette di prelevare con la spugnetta giusto quello che ci serve per uniformare l’incarnato e la sua portabilità secondo me segna una rivoluzione per i fondotinta liquidi. Farò una review completa perché sembra meritare più attenzione 😉

Questi i miei ultimi acquistini, cosa ne pensate? Spero vi sia piaciuto questo post 🙂

Baci Baci

Nadia